CONFESSIONI DI UNA MENTE PECCAMINOSA

Devo confessarlo: non appena terminata la prima veloce scorsa al tuo post, caro Estasi, un rimescolio di pensieri ha sconvolto l’encefalogramma piatto di cui amo vantarmi. Come dire: gli stimoli ci sono, eccome.

Premetto d’essere manchevole, in quanto pessimo fruitore di televisione… (e quando dico “manchevole” non faccio alcun sarcasmo: trovo che chiunque affermi di non avere a casa una tv oppure di non accenderla e/o guardarla mai, si comporti come quei bambini che giocano a nascondino coprendosi soltanto gli occhi) ma questo non mi ha impedito di cogliere il valore della tue parole, e farmi ragionare su impellenti questioni che ci riguardano.

Vado dunque ad elencare questi pensieri, nel preciso ordine in cui hanno investito la mia psiche:

1. Perché? Che ha fatto Corona?

2. Ma daai… sul serio? E allora io che sto sempre con quelle più vecchie?

3. Ma la notizia dei sei anni, vale solo per i matrimoni o si può adattare anche alle convivenze?

4. Patate e provola? Chissà, non ho mai provato… certo è che le patate da sole vabbene, ma non appena le accosto a qualcos’altro… che ne so, pasta e patate, frittata di patate, ecc… non ne sopporto il sapore. A pensarci bene lo stesso mi succede con i piselli. Patate e piselli… Ah Ah Ah… questa sì che è bella! Capito in che senso? Patate… piselli… Ah Ah Ah… se solo fossi io lo sceneggiatore dei film di Natale. Peccato, davvero.

5. Aviaria è una compagnia di Volo? Li fanno i last minute per Londra?

6. Ebola ebola ebola… ora provo a dirlo senza pause… ebolaebolaebolaebolaebo… no: figafigafigafigafigafiga

Ma non voglio essere frainteso. Si è trattato di un riflesso condizionato, una reazione istintiva che non ho avuto né modo né tempo di controllare. Come potrebbe succedere a chiunque si ritrovi a mangiare un gustoso piatto di patate con la provola davanti alla faccia di Giorgino, sforzandosi di non rigurgitare tutto nel piatto all’idea che il giornalismo italiano sia finito con la morte di quel tale… com’è che si chiamava? Montanelli, se non ricordo male.

P.S.: Non seguite l’esempio di Uomochedorme. Occhi aperti: prenderlo in culo da svegli potrebbe riservare emozioni impreviste.

5 Risposte so far »

  1. 1

    Grazie per aver disimpegnato un po’ il blog. Caro amico mio, e non della ventura, sai bene che purtroppo vengo colto da eccessi di indignazione e talvolta gli stessi mi portano a “sporcare” questo blog con le mie considerazioni del cazzo. Ma veniamo al tuo post. C’è un grosso problema: se non hai mai mangiato PASTA E PATATE CON LA PROVOLA significa che non sai cos’è la poesia di una chiavata. Caro mio, tu hai sempre pensato di godere ma in realtà emettevi solo precum. Oppure, come dicevano i quattro madrigalisti moderni: “O bucaiola! Tu mi tradisci! Tu dici VENGO e invece tu pisci”. Zum zum zum zum zum ma vaffanzum. Etc. Ricordami di portarti qualche volta da Nennella ai quartieri spagnoli: ti leccherai i peli del cazzo.
    In ultima analisi tu mi chiedi: “Che ha fatto Corona?” Ma io direi: “Una birra”. HO VINTO QUALCHE COSA?

  2. 2

    Giusto come appendice: ieri è entrato nel blog qualcuno cercando su gugol “bouncy boobs” (niente male ma soprattutto dove cazzo sta scritto bouncy boobs… bah che figata) e oggi uno cercando, ancora, “il mondo della fica” (potrebbe essere il nome di un venditore di frutta), e un altro, meno interessante ma forse più caso psicotico, cercando “Sei carne della mia carne”. Cit.: “Ma attenti a non far come quello che in preda a pensieri lubrichi andò sotto a un camions di fichi: non puro può far molto mal”.

  3. 3

    asianews said,

    Se per caso andate da nennella a mangiare la pasta e patate con la provola ci devo venire anche io… io già vado matta per la suddetta e in aggiunta mettiamoci la provola…un delirio di sensi credo… In aggiunta ai post precedenti, anche io non ho seguito Corona dall’inizio. In realtà a parte qualche ricattuccio che ha fatto non so bene la storia… solo solo che è un gran gnocco. Credo che dopo quello che ha fatto – qualunque cosa abbia fatto – sia pronto per la santificazione mediatica.

  4. 4

    Purtroppo è colpa mia, sono stato io a parlarne per primo. Vi prego, ripuliamo questo blog da Fabrizio Corona. D’ora in poi per Corona in questo blog si intenderà solo una ciambella aurea per regnanti oppure una birra messicana.
    Anche per evitare una ghettizzazione delle minoranze.
    Tanto Vi dovevo.

  5. 5

    asianews said,

    Va bene … passami una Corona!


Comment RSS · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: