E invidiare le ciminiere perché hanno sempre da fumare

Ritrovare la voglia di scrivere ancora minchiate su questo blog è ormai sempre evento più raro, ma tutto sommato è plausibile che ciò accada e che porti anche un senso interiore di riflessione nel rincorrere il trip.

Amici miei e non della ventura, tutto è iniziato quando volevamo dire cazzate e le abbiamo dette, poi abbiamo cominciato a riflettere e le cose sono cambiate. Ne è passata di acqua sotto i ponti e di sperma per gli scroti, ma noi siamo rimasti fermi nei nostri propositi, come cavalcavia da dove guardare le auto sfrecciare incessanti sotto di noi ed abbagliare l’immensità della propria scempiaggine.

Sono certo che poi non tutto è così da buttare, che esista comunque una percentuale di esercizi commerciali non del tutto fermi nonostante la crisi economica delle nostre anime, che esita comunque un dinamismo anche mentre tutto sembra statico, dentro e fuori.

Ragionare su noi per noi ma senza poi pensare al dopo, al motivo, al quindi che tutto sommato si forma dentro di noi senza particolare fluire corporeo.

Siamo sulla stessa onda, ma uno la rifrange ed uno ci rimbalza. Ed invidiare le ciminiere perché hanno sempre da fumare.

Ti aspetto. Accorri numeroso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: